venerdì 24 febbraio | 06:55
pubblicato il 08/set/2014 16:34

Pa: Stucchi (Ln), no a mortificazioni lavoro forze dell'ordine

(ASCA) - Roma, 8 set 2014 - Netta presa di posizione del presidente del Copasir, Giacomo Stucchi, sul blocco degli stipendi alle forze dell'ordine e del sistema difesa nel suo complesso. ''Considero una misura fuori da ogni logica l'annunciato blocco anche per il 2015 degli stipendi alle forze dell'ordine e alle forze armate in generale - dichiara in una nota il senatore della Lega Nord e numero uno del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica - rispetto al quale le ultime parziali aperture del governo non danno nessuna garanzia di una revisione di quanto anticipato dal ministro Madia. Sono molto preoccupato e per questo porro' la questione al premier a latere della sua prossima audizione al Copasir. Il lavoro degli uomini e delle donne in divisa - conclude Stucchi - e' fondamentale e andrebbe valorizzato al meglio ma l'ennesimo blocco dei loro stipendi, che non sono certo d'oro ne' d'argento, significa invece mortificarlo''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech