giovedì 23 febbraio | 21:59
pubblicato il 16/giu/2014 15:39

P.A.: Sisto (FI), no interventi spot. Serve piu' trasparenza

(ASCA) - Roma, 16 giu 2014 - ''La riforma della Pubblica Amministrazione di Renzi da' l'impressione di rabberciare qua e la', con una serie di interventi spot: ci sono scelte che fanno 'rumore' ma non hanno la capacita' di snellire e di migliorare la macchina burocratica''. Lo afferma il deputato di Forza Italia Francesco Paolo Sisto, ospite alla trasmissione '60 minuti', in onda su Gr Parlamento. ''Cio' che serve davvero alla nostra P.A. - prosegue Sisto -, anche per risolvere il grande problema legato alla corruzione, e' piu' trasparenza e meno arbitrio, perche' e' questo che rende possibile gli arricchimenti senza controllo.

Anche per quanto riguarda l'anticorruzione, non si puo' confidare in una specie di Maradona che entra in campo gli ultimi 10 minuti e fa 3 goal. La figura di Cantone e' stata esaltata per supportare la riforma del governo, ma un uomo solo al comando dell'Expo non puo' risolvere tutti problemi''. com-sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech