lunedì 20 febbraio | 23:39
pubblicato il 12/apr/2013 14:30

P.A.: saggi, istituire 'Fondo virtuosi' e rivedere retribuzioni vertici

(ASCA) - Roma, 12 apr - Tra le proposte dei 'saggi' vi sono quelle per migliorare la legislazione e il funzionamento della pubblica amministrazione e fornire migliori servizi alle imprese e ai cittadini. E' quanto si legge nella relazione dei saggi pubblicata sul sito del Quirinale. Tra gli obiettivi l'eliminazione di tutti i regimi autorizzatori non necessari (''Opzione zero''), l'introduzione di un indennizzo forfetario e automatico per i ritardi delle amministrazioni, l'adozione di un meccanismo dei costi fabbisogni standard previsto dal federalismo fiscale per le spese di regioni ed enti locali, la revisione del Patto di stabilita' interno alla luce del nuovo articolo 81 della Costituzione. I saggi chiedono anche di rafforzare, migliorandoli, i meccanismi della spending review e istituire il Fondo per le amministrazioni piu' virtuose in termini di efficacia ed efficienza e di rivedere la struttura dei livelli retributivi delle figure apicali e dirigenziali.

ceg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia