martedì 21 febbraio | 15:36
pubblicato il 05/set/2014 09:33

Pa: Rossi, governo deve trovare fondi per forze ordine e difesa

(ASCA) - Roma, 5 set 2014 - ''Il comparto difesa e sicurezza non e' piu' mortificabile. Non possiamo continuare a mortificarlo. L'uscita del ministro Madia'' sul blocco degli stipendi ai dipendenti pubblici ''ha messo in luce una difficolta' economica che senz'altro c'e'. Adesso tocca pero' al governo e al Parlamento, nella cornice della legge di stabilita', riuscire a trovare delle risorse per rispondere''. Lo afferma il sottosegretario alla Difesa, il generale di corpo d'armata dell'Esercito, Domenico Rossi (PI) in una intervista a Il corriere della sera.

''La specificita' del comparto sicurezza deve essere riconosciuta proprio per il lavoro che svolgono queste persone - aggiunge - e' un compito di cui devono farsi carico il governo il Parlamento, le amministrazioni locali e le rappresentanze del personale. Non dimentichiamo che il sacrificio di queste persone va oltre fino ad anteporre anche la propria vita personale per l'interesse generale''.

red-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia