martedì 21 febbraio | 00:26
pubblicato il 08/ago/2014 19:52

P.A.: Rete Imprese, riforma e' percorso ancora tutto da compiere

(ASCA) - Roma, 8 ago 2014 - Il decreto di riforma della P.A.

''indica la strada per la semplificazione amministrativa. Ma e' un percorso ancora tutto da compiere. Speriamo che le buone intenzioni non rimangano sulla carta. Abbiamo fornito al Parlamento il nostro contributo di proposte sia per snellire la mole della burocrazia che pesa sugli imprenditori sia per costruire una riforma del sistema delle Camere di commercio all'insegna dell'efficienza e della difesa degli interessi delle imprese''. Questo il commento di Rete Imprese Italia sul Decreto legge approvato definitivamente dalla Camera.

Rete Imprese Italia ''apprezza, in particolare, la previsione di adottare moduli standard per gli adempimenti amministrativi su tutto il territorio nazionale, una misura ora alla prova dei fatti della rapidita' e della universalita' senza eccezioni. Positivo anche il giudizio sulle semplificazioni degli oneri formali imposti alle imprese per partecipare ad appalti pubblici, sulle misure per accelerare i giudizi amministrativi in materia di appalti pubblici e per contrastare l'abuso di processo''. Apprezzati da Rete Imprese Italia anche gli interventi per rendere piu' veloci e deflazionare i procedimenti di giustizia civile, attraverso l'obbligo del deposito telematico degli atti processuali e l'istituzione dell'Ufficio per il processo ''primi passi di una riforma della giustizia civile che le imprese attendono da 30 anni''.

In tema di riforma delle Camere di commercio, Rete Imprese Italia giudica ''una soluzione di buon senso la gradualita' della riduzione dei diritti camerali nel triennio 2015-2017.

Una gradualita' necessaria ad evitare che a venire tagliati fossero gli interventi a favore delle imprese e non il ''costo macchina'' delle Camere''. ''Ora, pero' - sottolinea Rete Imprese Italia - la riforma e' tutta da scrivere. Siamo favorevoli alle politiche di efficientamento e razionalizzazione del sistema camerale, che riteniamo necessarie, ma vanno prima definite le funzioni che dovranno svolgere le Camere di commercio, che per noi devono continuare ad avere al centro il sostegno e lo sviluppo delle economie locali''. com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia