martedì 06 dicembre | 02:07
pubblicato il 30/apr/2014 19:02

P.A.: Renzi, una riforma contro i lavoratori avrebbe le gambe corte

P.A.: Renzi, una riforma contro i lavoratori avrebbe le gambe corte

(ASCA) - Roma, 30 apr 2014 - ''Se la riforma della Pubblica Amministrazione venisse fatta contro le lavoratrici e i lavoratori, avrebbe le gambe corte. Se lo si chiama fannullone e' difficile che il destinatario si senta motivato''. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, durante la conferenza stampa a Palazzo Chigi dopo il Consiglio dei ministri di oggi, illustrando le linee guida della riforma della P.A. La riforma della pubblica amministrazione, ha spiegato il premier, avverra' con ''un disegno di legge delega'', ''il Cdm lo varera' il 13 giugno e avra' luogo discussione sulle linee guida del provvedimento'' aperta per 40 giorni ai dipendenti, alle forze sindacali e il mondo produttivo. La riforma della P.A. prevedera' ''l'abrogazione dell'istituto del trattenimento in servizio che, a costo zero, comportera' la possibilita' di far entrare 10mila giovani'', ha aggiunto. ''In Italia - ha assicurato Renzi - non c'e' il tema degli esuberi nella Pubblica Amministrazione''. E in ogni caso ''io non ho paura di discutere con i sindacati, anche sull'orario di lavoro: siamo pronti a discutere, pero' ci diamo dei tempi secchi''. La riforma della Pubblica Amministrazione, ha affermato, ''non e' prendere o lasciare, ma la filosofia si'''. Poi, Renzi ha toccato, ribaltandolo, quello che era un tema ''caro'' all'ex ministro Brunetta: ''C'e' un sacco di bella gente nella Pubblica Amministrazione - ha detto -, c'e' qualche fannullone e vanno stangati, ma dire che sono tutti fannulloni o viceversa e' quello che ha distrutto la P.A.''. Da parte sua, il ministro della Funzione pubblica, Marianna Madia, ha sottolineato: ''Nella riforma della P.A. non si parte dall'obiettivo del taglio di spesa, ma dal ringiovanimento che e' strategico''. sgr/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Riforme
Dopo il voto Renzi dimissionario al Colle. Mattarella arbitro
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari