lunedì 05 dicembre | 01:38
pubblicato il 09/ott/2013 16:44

P.A: Puppato (Pd), su auto blu importante passo verso nuova sobrieta'

P.A: Puppato (Pd), su auto blu importante passo verso nuova sobrieta'

(ASCA) - Roma, 9 ott - ''Avevo proposto, con un emendamento al decreto Pa in discussione in Aula, una riduzione dei costi per l'acquisto e la gestione delle auto blu, dal 20% previsto dal disegno di legge, al 50%. Il Senato ha approvato la mediazione proposta dal governo che prevede una riduzione del 40% dei costi avuto dalla pubblica amministrazione nel 2013.

Si tratta di un passo avanti molto importante verso una nuova, necessaria, sobrieta'''. Lo dice la senatrice del Pd Laura Puppato. ''E' necessario distinguere in breve tempo - spiega Laura Puppato - le auto blu di sola rappresentanza rispetto a quelle di sussistenza dei servizi essenziali, soprattutto nei comuni medi e piccoli. Indispensabile avere in tempi rapidi anche un elenco puntuale delle auto blu in uso a personale politico non piu' in funzione e per il quale non si puo' giustificare una continuita' di costi e privilegi''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari