lunedì 23 gennaio | 18:02
pubblicato il 04/set/2014 17:47

P.A, Meloni: taglio spesa pubblica non si fa bloccando stipendi

Grave colpire settori come forze dell'ordine (ASCA) - Roma, 4 set 2014 - "La spesa pubblica si taglia colpendo sprechi, privilegi, rendite di posizione e tutte le inefficienze che caratterizzano la nostra macchina pubblica, non riducendosi alla piu' banale delle soluzioni: bloccare gli stipendi dei dipendenti pubblici. Questo e' il classico atteggiamento di chi, privo di coraggio e di forza decisionale, sceglie di far ricadere indistintamente su tutti il costo della propria incapacita' di risolvere i problemi". E' quanto dichiara il presidente di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, Giorgia Meloni.

"Ed e' ancor piu' grave che il blocco della contrattazione - aggiunge - colpisca anche quei settori della pubblica amministrazione che, piu' di altri, hanno fatto sacrifici in questi anni ma che nonostante tutto continuano a servire fedelmente lo Stato e i cittadini, primi tra tutti gli appartenenti alle Forze dell'Ordine".

Pol/Bac

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4