mercoledì 22 febbraio | 08:05
pubblicato il 03/giu/2014 12:42

P.A.: Madia, se Parlamento lavora bene entro sei mesi approviamo riforma

P.A.: Madia, se Parlamento lavora bene entro sei mesi approviamo riforma

(ASCA) - Roma, 3 giu 2014 - ''Se il Parlamento lavora bene, in sei mesi potrebbe esserci l'approvazione definitiva'' della riforma della P.A.. Parola del ministro della Funzione Pubblica, Marianna Madia, in un'intervista esclusiva al settimanale 'Oggi', da domani in edicola (anche su www.oggi.it).

Spiega il ministro: ''All'indirizzo mail attivato per l'operazione (rivoluzione@governo.it) sono arrivate 38.049 lettere che sono state classificate e che ora saranno consultate per la stesura della Riforma'', che verra' portata in Consiglio dei ministri il 13 giugno. La Madia assicura che davvero i consigli dei cittadini saranno ascoltati e che l'operazione, al pari di quella della vendita delle auto blu, non e' solo propaganda: ''La vendita delle auto blu era un segnale ai cittadini, per comunicare che anche la politica si da' dei limiti: una decisione simbolica importante. Nel caso delle nostre consultazioni, utilizzeremo i suggerimenti arrivati via mail per far evolvere quei 44 punti che erano semplici titoli su cui lavorare. Queste mail cambieranno davvero la Riforma''. E fa un esempio: ''Nella lettera del 30 aprile avevamo previsto l'eliminazione dei segretari comunali. Dopo aver letto i suggerimenti arrivati via mail abbiamo capito che non vanno tagliati tout-court perche', per esempio, nei piccoli comuni costituiscono un presidio di legalita' e competenze, sono indispensabili''.

A 'Oggi' Madia parla anche delle critiche giunte dai sindacati e della loro proposta di aggiungere alla riforma un quarantacinquesimo punto, il rinnovo dei contratti: ''Con il loro documento i sindacati hanno risposto in modo puntuale, e questo e' un bene. Il 45esimo punto lo condivido: non e' giusto che i contratti siano fermi al 2009, ma le risorse sono poche e in questo momento abbiamo sacrificato la contrattazione per mettere 80 euro al mese in busta paga a 10 milioni di persone. In ogni caso, incontrero' i sindacati prima del Consiglio dei ministri del 13 giugno e ci confronteremo su tutto''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia