mercoledì 22 febbraio | 20:39
pubblicato il 23/set/2014 16:45

P.A., M5S: "bloccati in commissione emendamenti salva-stipendi"

Inammissibili quelli su comparto sicurezza, difesa e soccorso (ASCA) - Roma, 23 set 2014 - "Gli emendamenti che avrebbero risolto il problema dei tetti stipendiali del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico, sono stati dichiarati inammissibili". Lo dichiarano i deputati del MoVimento 5 Stelle che hanno presentato una serie di emendamenti al "dl stadi" che, traendo le risorse dall'aumento del gettito del gioco d'azzardo, avrebbero risolto la questione del tetto stipendiale.

"Ci sorge il dubbio che gli emendamenti, seppur di buon senso, non siano stati ammessi solo perche' a presentarli e' stato il M5S. Siamo, infatti, curiosi di sapere come Governo e maggioranza giustificheranno il fatto di aver prediletto la tutela del gioco d'azzardo e le slot machine a danno di servitori dello Stato quali gli appartenenti alle forze armate, di polizia e al corpo nazionale dei vigili del fuoco", hanno concluso i deputati del MoVimento 5 Stelle.

Pol/Tor

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Pd
Di Maio (M5s): elettori Pd disorientati, guardano a noi
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech