lunedì 05 dicembre | 02:13
pubblicato il 26/ago/2013 12:00

P.A./ Letta: soluzione strutturale a precariato, no scorciatoie

"Modalità altamente selettive per le assunzioni"

P.A./ Letta: soluzione strutturale a precariato, no scorciatoie

Roma, 26 ago. (askanews) - Con il decreto sulla Pubblica Amministrazione viene data "soluzione strutturale al tema del precariato nella Pubblica Amministrazione". Lo ha assicurato il premier Enrico Letta, al termine del Consiglio dei Ministri, spiegando che "abbiamo deciso di tipizzare e ridurre le forme di precariato" e "avviato un percorso e un processo di parziale inserimento di precari previa un procedura altamente selettiva, perchè la Costituzione va assolutamente applicata". In particolare, sono state previste "alcune barriere per evitare che si ripetano modalità-scorciatoie per le assunzioni nella P.A. senza concorso, in passato, ahimè troppo usate, come le partecipate". Un percorsoche prevede che "nell'arco della fase di applicazione del dl avvenga e sia portato a compimento il censimento di tutto il precariato della P.A.".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari