domenica 22 gennaio | 23:51
pubblicato il 11/apr/2013 14:08

P.A.: inefficaci le consulenze che non saranno rese pubbliche

(ASCA) - Roma, 11 apr - Ogni consulenza esterna nella P.A., per la quale e' previsto un consenso, che non sara' resa pubblica nel dettaglio della ragione dell'incarico e dell'ammontare erogato dall'ente amministrativo, perdera' automaticamente la sua efficacia e verra' resa nulla. Lo prevede il ''decreto Trasparenza'' approvato il 15 febbraio dal Consiglio dei Ministri, i cui termini e criteri sono stati illustrati oggi dal ministro per la Pubblica amministrazione e la Semplificazione, Filippo Patroni Griffi.

In caso la mancata pubblicazione si registrera' a pagamento gia' effettuato sara' invece comminata all'ente una responsabilita' disciplinare e una sanzione pari alla somma corrisposta.

rba/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4