lunedì 16 gennaio | 22:52
pubblicato il 09/ago/2013 16:48

P.A: D'Alia, firma circolare su pagamenti amministrazioni

P.A: D'Alia, firma circolare su pagamenti amministrazioni

(ASCA) - Roma, 9 ago - E' online sul sito del dipartimento della funzione pubblica la circolare del ministro per la pubblica amministrazione e la semplificazione che effettua la ricognizione degli adempimenti di carattere non strettamente economico-finanziario posti a carico delle pubbliche amministrazioni centrali dal decreto-legge n. 35 del 2013.

Questa ricognizione, si legge nella nota diffusa dal ministero, agevolera' lo sblocco e il pagamento dei debiti certi, liquidi ed esigibili relativi a forniture, appalti e prestazioni professionali maturati entro il 31 dicembre 2012 nonche' assicurera' la completa ricognizione e certificazione dei debiti non soddisfatti con le risorse stanziate dall'apposito fondo.

Secondo quanto riportato, il decreto-legge 35 del 2013 ha individuato due diverse procedure: una finalizzata al pagamento dei debiti mediante le risorse confluite nel fondo citato, l'altra finalizzata alla ricognizione e alla certificazione dei debiti non soddisfatti a causa dell'incapienza delle risorse stanziate. Il quadro si completa con le disposizioni sui tempi massimi di pagamento recentemente introdotte dal decreto legislativo 9 novembre 2012, n. 192 il quale, per quanto riguarda il pagamento dei debiti delle pubbliche amministrazioni sorti a far data dal 1* gennaio 2013, ha integralmente recepito la direttiva 2011/7/UE, relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali.

Infine, tenuto conto della gravita' delle sanzioni derivanti dal mancato o dal ritardato adempimento delle procedure per il pagamento dei debiti scaduti, con la presente circolare il Ministro per la pubblica amministrazione e la semplificazione raccomanda alle amministrazioni centrali debitrici e, in particolare, ai vertici amministrativi e ai dirigenti responsabili, di predisporre tempestivamente tutte le attivita' necessarie e funzionali per il pagamento dei debiti scaduti al 31 dicembre 2012.

red/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello