martedì 21 febbraio | 17:58
pubblicato il 12/ago/2013 13:41

PA: D'Alia, decisione blocco stipendi presa da governi precedenti

(ASCA) - Roma, 12 ago - La decisione sul mancato aumento degli stipendi degli statali ''e' stata assunta da governi che ci hanno preceduto per mettere i conti in ordine. In 3 mesi il governo non puo' reperire 7 miliardi di euro per i contratti, cio' che potevamo fare l'abbiamo fatto riaprendo la trattativa per la sola parte normativa''. Lo ha detto il ministro della Funzione Pubblica, Gianpiero D'Alia, intervenendo a SkyTg24.

Il ministro ha poi assicurato che a settembre l'esecutivo aprira' un tavolo di lavoro sulla questione, con l'obiettivo di ''reperire le risorse finanziarie per la contrattazione di secondo livello'' attraverso ''tagli alla spesa pubblica e lotta agli sprechi, che sono sempre tanti''.

fch/lus/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Speranza: domani non andrò alla direzione, ieri rottura nel Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia