mercoledì 22 febbraio | 18:58
pubblicato il 01/nov/2013 10:43

P.A.: D'Alia, contro precariato meno contratti flessibili

(ASCA) - Roma, 1 nov - ''Per contrastare il precariato, abbiamo studiato una serie di norme che cerchera' di ridurre il numero dei contratti flessibili, contratti di lavoro a termine. A cui si fara' ricorso solo in casi eccezionali e in situazione di esigenze temporanee nelle pubbliche amministrazioni''. A spiegarlo e' stato Giampiero D'Alia, ministro della Funzione Pubblica a ''Prima di tutto'', radio 1. ''Inoltre, prevediamo di effettuare selezioni di personale che abbia maturato esperienze di almeno 3 anni negli ultimi cinque nelle pubbliche amministrazioni, per una quota di posti disponibile in pianta organica nell' arco di tempo 2014-2016. Questa la prima anomalia che abbaimo riscontrato - ha aggiunto D'Alia - la seconda, il ricorso massiccio alle consulenza esterne: le PA italiane pagano oltre 1 miliardo e 200 milioni l'anno, quando possiedono al loro interno, le risorse valide professionalmente per ricoprire gli stessi incarichi. Terzo, ci sono 70 mila ragazzi che hanno vinto un concorso e non sono mai assunti o per ragioni economiche o per ragioni arbitrarie. Questi giovani devono essere assunti prioritariamente rispetto ad altre procedure concorsuali''. rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Pd
Di Maio (M5s): elettori Pd disorientati, guardano a noi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech