martedì 24 gennaio | 12:49
pubblicato il 01/ago/2013 12:00

P.A./ Brunetta: Letta blocchi D'Alia su concorsi ad hoc precari

Pdl preoccupato, stop a ogni nuova norma senza ok cabina regia

P.A./ Brunetta: Letta blocchi D'Alia su concorsi ad hoc precari

Roma, 1 ago. (askanews) - "Alla luce del lavoro che le burocrazie della presidenza del Consiglio stanno svolgendo nell'ombra, - ha concluso- chiediamo quindi, al presidente Letta di bloccare qualsiasi provvedimento che il governo non abbia preventivamente discusso in cabina di regia con la maggioranza che lo sostiene. Ascoltare soltanto i sindacati, in particolar modo la Cgil, non basta". Lo ha affermato il presidente dei deputati del Pdl Renato Brunetta, esprimendo "grande preoccupazione" per "le norme in elaborazione in questi giorni da parte del ministro per la Pubblica amministrazione e la semplificazione, Gianpiero D'Alia, che prevedono, tra l'altro, la possibilità per le Pa di effettuare concorsi con riserva di posti per chi, alla data di pubblicazione del bando, abbia maturato, negli ultimi 5 anni, almeno 3 anni di servizio con contratti a termine". "Dopo la proroga al 31 dicembre 2013, contenuta nel Decreto Legge n. 54/2013, convertito con modificazioni dalla Legge n. 85/2013, del termine di scadenza dei contratti a termine nelle Pa - ha sottolineato Brunetta- non si capisce la necessità, né la fretta, di prevedere ulteriori provvedimenti urgenti riferiti ai lavoratori della Pubblica Amministrazione che non sono stati selezionati attraverso la procedura prevista dalla Costituzione: il concorso pubblico.Grande preoccupazione, quindi, nel merito, ma anche nel metodo. Nel merito perché i costi che tali norme produrrebbero sono in totale contraddizione con la politica di razionalizzazione della spesa pubblica che il governo sta portando avanti. Nel metodo perché sull'argomento non c'è stato alcun passaggio dalla cabina di regia governo-maggioranza che, per volere del presidente del Consiglio, Enrico Letta, precede tutte le decisioni inerenti l'azione dell'esecutivo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
L.elettorale
L.elettorale, Grasso: riforma dovrà attendere motivazioni Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: strategia Ue premessa solido sviluppo attività
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4