lunedì 27 febbraio | 10:47
pubblicato il 14/giu/2014 12:19

P.A.: Bonanni, non c'e' disegno riforma ma solo azioni dimostrative

(ASCA) - Firenze, 14 giu 2014 - Nella riforma della Pubblica amministrazione presentata dal governo non c'e' ''un disegno compiuto'' ma solo ''azioni dimostrative''. Lo ha detto il segretario della Cisl Raffaele Bonanni, parlando con i giornalisti a margine della festa nazionale del sindacato in corso a Firenze. ''Non mi pare - ha detto Bonanni - che ci sia un disegno compiuto, io non capisco perche' non si lega la questione centrale: la riforma della Pubblica amministrazione con la corruzione dilagante''.

Per il leader Cisl, ''rimangono ancora in piedi le vicende di appalti. Perche' non si mette mano sulla sola questione che fa sparire la corruzione, la riduzione drastica delle stazioni appaltanti'?''. E poi ''non si chiarisce bene la questione dei costi standard, non si fa alcun discorso sulla verifica delle concessioni, delle esternalizzazioni della Pubblica amministrazione. Questi aspetti sono gli aspetti centrali del disordine che c'e' oggi nella pubblica amministrazione, nella corruzione dilagante, quindi anche nel fatto che di volta in volta pur di non discutere di questo si mettono avanti altre questioni che sono dei veri e propri paraventi. Noi chiediamo che ci sia una chiarezza di fondo su questi aspetti, chi non affronta questi problemi non affronta i problemi della Pubblica amministrazione, del suo costo, della sua affidabilita', della sua trasparenza''.

Per quanto riguarda la questione dei pensionamenti, per Bonanni, ''va benissimo, i giovani sono importanti, non fosse altro perche' nell'era digitale loro sanno interpretare davvero questa esigenza, pero' questo passa attraverso una capacita', una contezza di quali persone ci servono, di cosa si vuol fare, di quali professionalita' si ha bisogno. Invece mi pare che sia un discorso cosi'...''. Comunque, ha ribadito, ''finche' non si fa chiarezza in un disegno unitario, anche questa volta siamo di fronte ad azioni dimostrative che vanno solamente a favore di un grande movimento con nessun spostamento''.

afe/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Dp
Rossi: noi fermeremo Grillo, alleanza con Pd se vince Orlando
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech