sabato 25 febbraio | 15:31
pubblicato il 14/mag/2013 20:50

P.A.: Boccia, M5S ha ritirato emendamento. Comitato Nove mi da' ragione

(ASCA) - Roma, 14 mag - ''Il ritiro dell'emendamento da parte del M5S e' la risposta alle polemiche di oggi''. Lo ha precisato Francesco Boccia, presidente della Commissione Bilancio, il quale aggiunge che il Movimento ''ha tentato di inserire nel decreto PA, che e' urgentissimo e molto atteso dalle imprese, la costituzione di un fondo rotativo presso la Cdp ma su questo si era gia' espressa la Commissione respingendo l'emendamento perche' avrebbe modificato numerose coperture. Il Comitato dei Nove, in Aula, ha poi chiarito che l'emendamento, anche riformulato, non sarebbe stato accolto dai relatori, confermando di fatto la mia posizione''.

''Risultato: l'emendamento e' stato ritirato e trasformato in un odg. Io garantisco i diritti delle opposizioni ma un emendamento non puo' essere usato come una bandiera politica, altrimenti le incomprensioni aumentano'', ha concluso Boccia.

com-brm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Sinistra
Nasce il movimento degli ex Pd, primo nodo il rapporto col governo
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Pd
Pd, Cuperlo: calendario congresso è errore, voto negativo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech