mercoledì 18 gennaio | 05:43
pubblicato il 03/apr/2013 12:00

P.a./ Alfano: Gravissimi sia rinvio dl che ipotesi aumento Irpef

Impediremo che lo Stato paghi debiti caricandoli su cittadini

P.a./ Alfano: Gravissimi sia rinvio dl che ipotesi aumento Irpef

Roma, 3 apr. (askanews) - "Il governo ha rinviato il provvedimento per il pagamento dei debiti della pubblica amministrazione verso le imprese, dimostrando cosi la legittimità del nostro sospetto e cioè che si volevano onorare i debiti caricandoli sui cittadini con l'ennesimo inasprimento della leva fiscale". E' quanto dichiara il segretario politico del Pdl, Angelino Alfano. "Le uniche soluzioni che il governo riesce a immaginare sono nuove forme di tassazione o aumenti ingiustificabili a carico degli italiani - denuncia Alfano -. da mesi che il Popolo della Libertà ha individuato le coperture necessarie e ha indicato persino le modalità con le quali operare per dare respiro alle imprese. Non consentiremo, pertanto, ulteriori perdite di tempo e impediremo che lo Stato paghi i propri debiti caricandoli sulle spalle dei cittadini".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa