martedì 17 gennaio | 12:53
pubblicato il 03/apr/2013 19:12

P.A.: Alfano, gravissimi rinvio decreto e ipotesi aumento Irpef

P.A.: Alfano, gravissimi rinvio decreto e ipotesi aumento Irpef

(ASCA) - Roma, 3 apr - ''Il governo ha rinviato il provvedimento per il pagamento dei debiti della pubblica amministrazione verso le imprese, dimostrando cosi la legittimita' del nostro sospetto e cioe' che si volevano onorare i debiti caricandoli sui cittadini con l'ennesimo inasprimento della leva fiscale. Le uniche soluzioni che il governo riesce a immaginare sono nuove forme di tassazione o aumenti ingiustificabili a carico degli italiani. E' da mesi che il Popolo della Liberta' ha individuato le coperture necessarie e ha indicato persino le modalita' con le quali operare per dare respiro alle imprese''. E' quanto dichiara il segretario politico del Pdl, Angelino Alfano.

''Non consentiremo, pertanto, ulteriori perdite di tempo e impediremo che lo Stato paghi i propri debiti caricandoli sulle spalle dei cittadini'', conclude Alfano.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Auto, nel 2016 vendite in Europa +6,5% oltre i 15 milioni
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Spazio, è morto Eugene Cernan: ultimo uomo a camminare sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate