lunedì 23 gennaio | 14:26
pubblicato il 11/apr/2013 13:40

P.A.: a chi non pubblica patrimoni multa fino 10mila euro

(ASCA) - Roma, 11 apr - Ai dipendenti pubblici degli organi di indirizzo politico della P.A. (come ad esempio Ministeri o Enti locali) che non pubblicheranno la loro situazione patrimoniale complessiva, la titolarita' dell'impresa, le partecipazioni azionaria, proprie, del coniuge e parenti entro il secondo grado di parentale, nonche' i compensi di cui da' diritto la carica, sara' corriposta una sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 10 mila euro. Lo prevede il ''decreto Trasparenza'' approvato il 15 febbraio dal Consiglio dei Ministri, i cui termini e criteri sono stati illustrati oggi dal ministro per la Pubblica amministrazione e la Semplificazione, Filippo Patroni Griffi.

Secondo il pacchetto di misure varato dal Governo, sara' obbligatorio pubblicare anche il provvedimento sanzionatorio sul sito internet della stessa amministrazione o dell'organismo in questione.

rba/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Samsung: incidenti del Galaxy Note 7 causati da batteria
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4