domenica 26 febbraio | 11:07
pubblicato il 11/apr/2013 13:40

P.A.: a chi non pubblica patrimoni multa fino 10mila euro

(ASCA) - Roma, 11 apr - Ai dipendenti pubblici degli organi di indirizzo politico della P.A. (come ad esempio Ministeri o Enti locali) che non pubblicheranno la loro situazione patrimoniale complessiva, la titolarita' dell'impresa, le partecipazioni azionaria, proprie, del coniuge e parenti entro il secondo grado di parentale, nonche' i compensi di cui da' diritto la carica, sara' corriposta una sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 10 mila euro. Lo prevede il ''decreto Trasparenza'' approvato il 15 febbraio dal Consiglio dei Ministri, i cui termini e criteri sono stati illustrati oggi dal ministro per la Pubblica amministrazione e la Semplificazione, Filippo Patroni Griffi.

Secondo il pacchetto di misure varato dal Governo, sara' obbligatorio pubblicare anche il provvedimento sanzionatorio sul sito internet della stessa amministrazione o dell'organismo in questione.

rba/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech