martedì 28 febbraio | 18:25
pubblicato il 24/giu/2011 12:52

P4/Pdl:legge su intercettazioni entro agosto.Si riparte da Camera

Frattini auspica accordo bipartisan.Tramonta dl e legge Mastella

P4/Pdl:legge su intercettazioni entro agosto.Si riparte da Camera

Roma, 24 giu. (askanews) - Un Ddl sulle intercettazioni da approvare entro agosto, che riparta dal testo approvato al Senato e fermo alla Camera dallo scorso luglio, approdato in Aula dopo l'accordo con Fli ma poi bloccato. Il Pdl procede avanti tutta e tenta di nuovo la stretta sulle intercettazioni. Con una legge, dice Franco Frattini a TMNews, da approvare "entro agosto". Legge sulla quale il ministro degli Esteri auspica l'intesa, "sarebbe un bell'esempio se tutte le forze politiche si mettessero insieme d'accordo" e la approvassero "con urgenza", perché "bisogna far sì che queste vicende non si ripetano più. Una buona legge è necessaria nell'interesse di tutti". Il nodo resta quello della pubblicazione e diffusione di intercettazioni anche quando non penalmente rilevanti: "E' un danno consistente" quello di "usare intercettazioni stralciate dal magistrato - proprio perché irrilevanti - come strumento per incidere sulla politica". Tasto su cui batte anche il Guardasigilli Angelino Alfano, per il quale la diffusione di intercettazioni di persone estranee alla vicenda, penalmente irrilevanti, è reato. Si ripare quindi, dal testo approvato al Senato e arrivato in Aula alla Camera lo scorso 29 luglio dopo l'accordo con Fli (era già rottura con il Pdl) ma poi bloccato, forse perché troppo blando. Bloccato, dice Giulia Bongiorno, Fli, Presidente della Commissione Giustizia della Camera, "dal Pdl, forse perché troppo equilibrato". Ma arrivano i primi stop dall'opposizione: Massimo Donadi, capogruppo Idv alla Camera, dice no al "bavaglio" per la stampa e critica un provvedimento che "favorisce solo la Casta, i mafiosi ed i criminali. Siamo sconcertati di fronte a tanta arrogante irresponsabilità". Mentre Giovandomenico Lepore, Procuratore di Napoli, chiede "indignazione per i contenuti" delle intercettazioni e non per la loro diffusione, linea che "delegittima" i magistrati.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vitalizi
M5s: Boldrini calendarizza nostra proposta su pensioni deputati
L.elettorale
Finocchiaro:indispensabile nuova legge elettorale maggioritaria
Mdp
Nasce gruppo Mdp Camera con 37 deputati, Laforgia presidente
Pd
Battezzati i gruppi Mdp, scissione Pd formalizzata in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech