mercoledì 07 dicembre | 18:19
pubblicato il 06/lug/2011 12:19

P4/ Papa: Contro di me una vera e propria caccia all'uomo

Io mai interrogato, manovra dettata da odi, rancori e gelosie

P4/ Papa: Contro di me una vera e propria caccia all'uomo

Roma, 6 lug. (askanews) - Contro di me una vera e propria caccia all'uomo. Si difende così Alfonso Papa, il deputato del Pdl coinvolto nell'inchiesta sulla cosiddetta P4, davanti alla Giunta per le autorizzazioni di Montecitorio dove è stato sentito questa mattina nell'ambito dell'esame della richiesta di arresto emessa nei suoi confronti. L'intero procedimento nei confronti di Papa, scrive il deputato nella memoria difensiva, è frutto "più che di un fumus di un chiaro intento persecutorio, arricchito dal comportamento scorretto e interessato di alcuni coindagati e di persone a questi legate da interessi di varia natura e da una campagna stampa sapientemente costruita per demonizzare e distruggere l'immagine del Papa come onorevole, come magistrato, come uomo". Papa parla di una "manovra" contro di lui che "si articola con la strumentalizzazione giudiziaria di odi, rancori e gelosie presenti nell'ambiente del Distretto di Napoli ed assurte a procedimento penale; con l'attuazione di modalità di indagine poste al di fuori di tutti i principi fissati dalla legge e dalle regole deontologiche, nonché con gravissima ed evidente violazione delle prerogative parlamentari; con l'adozione di un provvedimento sapientemente articolato ma povero e apodittico sotto il profilo indiziario, privo di effettività con riferimento ai presupposti della misura concessa, del tutto mancante dei presupposti di competenza territoriale, nota agli inquirenti e maliziosamente obliterata al fine di proseguire quella che più che una indagine appare come una vera e propria 'caccia all'uomo'". Papa ritiene pertanto che la richiesta di arresto "non avendo i pm nemmeno concessogli di poter essere interrogato e considerate le caratteristiche soggettive del deputato, peraltro incensurato, non sarebbe mai stato emesso se non avesse avuto la qualità di parlamentare e non si fosse voluto chiaramente strumentalizzare tale sua qualità". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni