venerdì 20 gennaio | 11:02
pubblicato il 22/giu/2011 05:10

P4/ Oggi caso Papa in Giunta Camera, Pd e Idv: Sì all'arresto

Pdl valuta un rinvio. Il deputato: Chiederò di essere sentito

P4/ Oggi caso Papa in Giunta Camera, Pd e Idv: Sì all'arresto

Roma, 22 giu. (askanews) - Da un lato Pd, Idv e Fli già saldamente schierate per l'arresto di Alfonso Papa, dall'altro il Pdl che, pur avendo definito la richiesta del gip di Napoli "ingiustificata", temporeggia e forse chiederà altro tempo per studiare una strategia. In mezzo l'Udc cauta e la Lega che non si sbottona attirando su di sé gli occhi di tutti quelli che pensano che il caso P4 possa essere per il Carroccio l'occasione per uno strappo nella maggioranza. E' questo lo scenario della vigilia della prima riunione della Giunta per le Autorizzazioni di Montecitorio che avvierà oggi alle 9.15 l'esame della richiesta di arresto del deputato del Pdl coinvolto nell'inchiesta sulla cosiddetta P4. "Sono assolutamente tranquillo e chiederò di essere sentito", ha detto Papa ai cronisti che lo hanno avvicinato in Transatlantico mentre l'Aula stava votando la fiducia sul decreto sviluppo. Quando dirà la sua non è chiaro. Pierluigi Castagnetti ha spiegato che da oggi il deputato Pdl sarà 'invitato' a tutte le sedute che la Giunta da lui presieduta dedicherà al caso: "E' la prassi". Non è scontato comunque che il relatore del caso Francesco Paolo Sisto tenga la relazione sulla vicenda. E' possibile che nel Pdl qualcuno chieda "un approfondimento" anche se, ha assicurato il capogruppo in Giunta Maurizio Paniz, "io sarei pronto a votare anche subito". A votare no ovviamente a "un arresto ingiustificato". Ma lo stesso Paniz non esclude che si possa decidere di aspettare cos'ha da dire Papa o chiedere altre carte che mancano come "la richiesta di misura cautelare". Sulla vicenda Pd e Idv hanno invece le idee chiare: "Non c'è fumus persecutionis" quindi bisogna dire sì alla richiesta del gip di Napoli. "La nostra posizione è sempre quella di non ostacolare la magistratura", ha spiegato il dipietrista Federico Palomba. Allo stesso modo la pensa la democratica Donatella Ferranti: "La richiesta del giudice è molto motivata e non lascia spazio ad interpretazioni". Nettamente schierato a favore dell'arresto anche il finiano Nino Lo Presti: "Non dobbiamo tenere posizioni che difendano la casta. Dobbiamo invece dare un segnale al paese. Le carte dimostrano come Papa sia una macchina dedita a incutere timore e terrore nell'ottica di un do ut des che infanga le istituzioni". Più cauto Giuseppe Consolo che con Lo Presti rappresenta Fli in Giunta: "Devo rileggere le carte - non si è sbilanciato - la questione è molto delicata...". Anche l'Udc non ha ancora deciso come comportarsi. Ma gli occhi di molti sono puntati sulla Lega rappresentata in Giunta da Luca Paolini e Fulvio Follegot: "Devo finire di leggere le carte - ha affermato quest'ultimo raggiunto al telefono - domani potrò dire di più". In Giunta peraltro l'equilibrio è di assoluta parità: su 20 componenti 10 sono della maggioranza (1 di Ir, 2 della Lega, 7 del Pdl) e 10 dell'opposizione (2 di Fli, 1 di Idv, 5 del Pd e 2 dell'Udc).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Terremoti
Terremoto, Salvini in Abruzzo: chiedo a Gentiloni 100mln di euro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale