giovedì 08 dicembre | 17:48
pubblicato il 16/lug/2011 09:09

P4/ Di Pietro: Nuova Tangentopoli? In Prima repubblica erano lord

"Quella era quasi banale, oggi siamo alle tangenti fatturate"

P4/ Di Pietro: Nuova Tangentopoli? In Prima repubblica erano lord

Roma, 16 lug. (askanews) - Nessuna giustificazione per chi truffava nella Prima repubblica ma allora "erano lord" rispetto ad oggi. Lo dice Antonio Di Pietro, leader Idv, confermando al Corriere della Sera una definizione usata ieri con alcuni deputati a proposito dell'inchiesta P4 (la Giunta ha autorizzato l'arresto per Alfonso Papa, Pdl). Intendiamoci: allora c'erano alcuni grandi personaggi, come Pio La Torre e Aldo Moro. E ce ne erano altri, tanti, che rubavano e che si sono arricchiti rubando. Quindi nessuna giustificazione per la Prima repubblica" ma "quella era una Tangentopoli quasi banale. Da mazzetta nascosta nel cesso del Pio Albergo Trivulzio o nel pouf di casa Poggiolini. Ora sta tutto nelle pieghe della consulenza e dell'incarico. E' una tangente fatturata. Io da pm ho fatto il radiologo e ho scoperto un tumore sociale. Loro hanno creato un antidoto al medico non al tumore".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: ok nuovo governo ma appoggiato da tutti, non temiamo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni