domenica 26 febbraio | 16:30
pubblicato il 24/giu/2011 11:42

P4/ Alfano: Su intercettazioni andremo avanti con il nostro ddl

Non ci sarà nè un decreto né un recupero del ddl di Mastella

P4/ Alfano: Su intercettazioni andremo avanti con il nostro ddl

Roma, 24 giu. (askanews) - Il Governo vuole recuperare il ddl Alfano sulle intercettazioni, arenatosi alla camera l'estate scorsa dopo il compromesso con la ex componente 'finiana' della maggioranza che aveva parzialmente allentato la stretta sugli ascolti e sulla loro pubblicabilità, concedendo ai giornalisti di fare la sintesi dei contenuti dei verbali. Lo ha detto lo stesso ministro della Giustizia Angelino Alfano, nel corso di una conferenza stampa a palazzo Chigi sul tema della informatizzazione degli uffici giudiziari. Alla domanda se il recupero del ddl Mastella, che risale alla precedente legislatura, possa essere una soluzione, il guardasigilli ha replicato: "Noi abbiamo scelto un percorso tre anni fa e non intendiamo fare un decreto né orientare la prua in direzione diversa dal ddl che è stato già discusso alla Camera il 29 luglio 2010".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech