domenica 26 febbraio | 21:15
pubblicato il 18/nov/2013 12:00

Otto milioni e mezzo fedeli in Vaticano nel corso di anno fede

Al via 11 ottobre 2012 con Ratzinger, Bergoglio conclude domenica

Otto milioni e mezzo fedeli in Vaticano nel corso di anno fede

Città del Vaticano, 18 nov. (askanews) - Sono otto milioni e mezzo i pellegrini che hanno visitato San Pietro in occasione dell'anno della fede (11 ottobre 2012-24 novembre 2013). Lo ha riferito mons. Rino Fisichella, presidente del pontificio consiglio per la Nuova evangelizzazione, nel corso di una conferenza stampa sugli eventi della conclusione di questa iniziativa promossa da Papa Benedetto XVI e conclusa da Papa Francesco. "L'Anno della fede si avvia al suo epilogo. Termina un Anno dedicato completamente a ravvivare la fede dei credenti, ma continua ora il desiderio per mantenere vivo l'insegnamento che in questi mesi abbiamo ricevuto. Il popolo di Dio sparso nel mondo intero ha vissuto con grande intensità questo momento. Il numero di oltre 8 milioni e mezzo di pellegrini che si sono recati alla Tomba di Pietro per professare la fede - ha detto Fisichella - è solo un segno tra i più piccoli, anche se significativi, che rimarranno nel nostro ricordo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech