domenica 11 dicembre | 07:46
pubblicato il 04/set/2014 19:11

Orfini: Pd non rischia di diventare movimento del premier

C'e' dibattito vero dentro partito, deve rimanere garbato (ASCA) - Bologna, 4 set 2014 - Dentro il Partito democratico "c'e' un dibattito vero" che "deve rimanere garbato". Ma non c'e' il "rischio che diventi un movimento del premier". Ne e' convinto il presidente del Pd, Matteo Orfini, intervenuto a un dibattito alla Festa nazionale de l'Unita' a Bologna.

"Non credo che ci sia il rischio che il Pd diventi un movimento del premier, perche' il Pd e' forte, coeso, ma anche plurale, c'e' un dibattito vero, che deve stare nei limiti del dibattito garbato, ma non vedo questo rischio", spiega Orfini. "Se abbiamo ottenuto il 40,8% - aggiunge - e' proprio perche' siamo un partito plurale dove possono convivere tante idee, c'e' bisogno semmai di aprirsi, non di chiudersi". Una "gestione unitaria - secondo il presidente Pd - non vuol dire diventare tutti renziani, cosa di cui io non sarei capace, ma coinvolgere nella gestione del partito anche chi non ha votato Renzi al congresso".

(segue) Pat

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina