giovedì 08 dicembre | 01:56
pubblicato il 21/feb/2014 12:00

Ordigno davanti a sede Lega Modena, Salvini: "non ci fermeranno"

Domenica fiaccolata Carroccio in città: "siamo tutti modenesi"

Ordigno davanti a sede Lega Modena, Salvini: "non ci fermeranno"

Roma, 21 feb. (askanews) - "Siamo tutti modenesi e non ci facciamo intimidire. Domenica alle 17 fiaccolata a Modena". Il segretario della Lega Matteo Salvini ha commentato così, via Facebook, il ritrovamento di un ordigno esplosivo rudimentale depositato davanti alla sede di Modena del Carroccio, dissinescato dagli artificieri a seguito di una segnalazione. "L'attacco alla sede della Lega di Modena - ha denunciato per parte sua il capogruppo della Lega al Senato Massimo Bitonci- è di una violenza inaudita. Un episodio che dove scuotere tutte le coscienze e far riflettere soprattutto chi utilizza linguaggio sempre più violento e distruttivo senza rendersi conto che così facendo potrebbe provocare gesti vigliacchi e violenti. Poteva essere una strage perché la bomba è stata piazzata proprio nel giorno di una riunione: auspichiamo che si faccia chiarezza in tempi brevissimi e che i responsabili siano identificati al più presto ma prima di tutto vogliamo esprimere la massima solidarietà a tutti i leghisti di Modena che hanno subito questo attentato. Nessuno ci fermerà: evidentemente facciamo paura a qualcuno per le nostre idee e le nostre battaglie contro l'euro e contro l'immigrazione incontrollata" . "Mentre ci si accapiglia per la poltrona di ministro dell'Interno - ha fatto eco il deputato veneto del Carroccio Nicola Molteni- accadono episodi di inaudita gravità sotto i nostri occhi. Mi riferisco all'ordigno rinvenuto ieri sera davanti alla nostra sede di Modena. Vorremmo presentare un'interrogazione urgente ma, come noto, al momento al Viminale non risponde nessuno. In quasi trent'anni di storia della Lega, nonostante il progetto rivoluzionario, mai nessun leghista è stato accusato di violenza politica. Restiamo dunque attoniti di fronte a simili atti intimidatori. Esprimo solidarietà e vicinanza ai militanti e ai sostenitori modenesi e sono certo che questo non li fermerà ma anzi sarà lo stimolo per continuare la battaglia più determinati che mai".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni