mercoledì 18 gennaio | 11:56
pubblicato il 21/feb/2014 12:00

Ordigno davanti a sede Lega Modena, Salvini: "non ci fermeranno"

Domenica fiaccolata Carroccio in città: "siamo tutti modenesi"

Ordigno davanti a sede Lega Modena, Salvini: "non ci fermeranno"

Roma, 21 feb. (askanews) - "Siamo tutti modenesi e non ci facciamo intimidire. Domenica alle 17 fiaccolata a Modena". Il segretario della Lega Matteo Salvini ha commentato così, via Facebook, il ritrovamento di un ordigno esplosivo rudimentale depositato davanti alla sede di Modena del Carroccio, dissinescato dagli artificieri a seguito di una segnalazione. "L'attacco alla sede della Lega di Modena - ha denunciato per parte sua il capogruppo della Lega al Senato Massimo Bitonci- è di una violenza inaudita. Un episodio che dove scuotere tutte le coscienze e far riflettere soprattutto chi utilizza linguaggio sempre più violento e distruttivo senza rendersi conto che così facendo potrebbe provocare gesti vigliacchi e violenti. Poteva essere una strage perché la bomba è stata piazzata proprio nel giorno di una riunione: auspichiamo che si faccia chiarezza in tempi brevissimi e che i responsabili siano identificati al più presto ma prima di tutto vogliamo esprimere la massima solidarietà a tutti i leghisti di Modena che hanno subito questo attentato. Nessuno ci fermerà: evidentemente facciamo paura a qualcuno per le nostre idee e le nostre battaglie contro l'euro e contro l'immigrazione incontrollata" . "Mentre ci si accapiglia per la poltrona di ministro dell'Interno - ha fatto eco il deputato veneto del Carroccio Nicola Molteni- accadono episodi di inaudita gravità sotto i nostri occhi. Mi riferisco all'ordigno rinvenuto ieri sera davanti alla nostra sede di Modena. Vorremmo presentare un'interrogazione urgente ma, come noto, al momento al Viminale non risponde nessuno. In quasi trent'anni di storia della Lega, nonostante il progetto rivoluzionario, mai nessun leghista è stato accusato di violenza politica. Restiamo dunque attoniti di fronte a simili atti intimidatori. Esprimo solidarietà e vicinanza ai militanti e ai sostenitori modenesi e sono certo che questo non li fermerà ma anzi sarà lo stimolo per continuare la battaglia più determinati che mai".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Ue
Gentiloni vola da Merkel, sul tavolo conti pubblici e caso Fca
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa