domenica 19 febbraio | 17:26
pubblicato il 18/set/2013 12:00

Omofobia/ Slitta a domani a Camera, voto domani o martedì

E finanziamento ai partiti va a giovedì pomeriggio

Omofobia/ Slitta a domani a Camera, voto domani o martedì

Roma, 18 set. (askanews) - Il disegno di legge sull'omofobia verrà discusso domani, a partire dalle 11, dalla Camera dei deputati. E' quanto ha stabilito la conferenza dei capigruppo riunita questa sera a Montecitorio. Respinta la proposta di Sinistra, ecologia e libertà (Sel) e del movimento 5 stelle di una seduta-fiume già oggi o di una seduta notturna. Il voto finale, sebbene siano previsti i tempi contingentati, può slittare a martedì mattina. La capigruppo ha inoltre stabilito che all'ordine del giorno di mercoledì vi sarà, la mattina, l'elezione del vicepresidente della Camera (dopo il caso Santanchè) e del segretario d'aula e, in secondo luogo, la delega fiscale. Nel pomeriggio inizia la discussione sul finanziamento ai partiti. Giovedì, infine, inizia la discussione sul femminicidio. Già martedì sera, ad ogni modo, potrebbe essere convocata una nuova capigruppo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Sinistra
Scotto lascia Si: non serve partito ma nuovo centrosinistra
Pd
Pd, fallisce nuova mediazione ma si tratta. Rischio scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia