domenica 04 dicembre | 03:39
pubblicato il 19/set/2013 12:00

Omofobia/ Brunetta: ultimo appello, cambiamo testo o Pdl vota no

La rottura la vuole il Pd

Omofobia/ Brunetta: ultimo appello, cambiamo testo o Pdl vota no

Milano, 19 set. (askanews) - Restano agitate le acque nella maggioranza sul ddl contro l'omofobia. "Il mio è un ultimo appello, miglioriamo insieme questo testo e raggiungiamo un consenso, altrimenti il nostro voto non potrà essere favorevole a questo provvedimento", ha detto il presidente dei deputati Pdl Renato Brunetta, intervenendo in Aula alla Camera, imputando al Pd una "rottura" sul tema che "ha voluto e sta volendo, dio non voglia. Noi non dobbiamo dimostrare niente a nessuno, abbiamo già dimostrato nei fatti come abbiamo contrastato questi atteggiamenti odiosi. E' stato il nostro governo ad attuare provvedimenti espliciti su questi temi. Rivendichiamo - ha detto - con orgoglio questi risultati". "Voglio ricordare in maniera molto forte - ha aggiunto Brunetta - che il testo licenziato dalla Commissione, prima dell'inserimento delle ulteriori aggravanti che noi non condividiamo, era un testo condiviso quasi all'unanimità dalla Commissione stessa".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari