sabato 25 febbraio | 20:22
pubblicato il 23/set/2013 12:00

Omofobia/ Bagnasco: non incriminare chi difende famiglia

"Dimensione sessuata è un fatto di natura e non di cultura"

Omofobia/ Bagnasco: non incriminare chi difende famiglia

Città del Vaticano, 23 set. (askanews) - "Nessuno discute il crimine e l'odiosità della violenza contro la persona, qualunque ne sia il motivo: tale decisa e codificata condanna - coniugata con una costante azione educativa - dovrebbe essere sufficiente in una società civile". Così il card. Angelo Bagnasco, presidente della Cei, che, aprendo i lavori del consiglio episcopale permanente, ha fatto implicito ma trasparente riferimento al provvedimento sull'omofobia nelle ultime righe della sua prolusione: "In ogni caso, per lo stesso senso di civiltà, nessuno dovrebbe discriminare, né tanto meno incriminare in alcun modo, chi sostenga ad esempio che la famiglia è solo quella tra un uomo e una donna fondata sul matrimonio, o che la dimensione sessuata è un fatto di natura e non di cultura".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech