lunedì 27 febbraio | 01:07
pubblicato il 03/feb/2015 10:43

Omaggio Mattarella a Tachè, il piccolo ucciso a Sinagoga Roma

Lunghissimo applauso a Montecitorio

Omaggio Mattarella a Tachè, il piccolo ucciso a Sinagoga Roma

Roma, 3 feb. (askanews) - Fra i passaggi più applauditi del discorso di insediamento di Sergio Mattarella alla presidenza della Repubblica c'è stata la scellta di rendere omaggio alla a memoria di Stefano Gaj Tachè, bambino rimasto vittima a soli due anni nell'attentato alla sinagoga di Roma il 9 ottobre 1982 da un commando terrorista, come emblema della barbarie terrorista dell'integralismo religioso. "Il nostro Paese ha pagato piu' volte in un passato non troppo lontano il prezzo dell'odio e dell'intolleranza. Voglio ricordare un solo nome: Stefano Tachè".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech