giovedì 19 gennaio | 14:20
pubblicato il 03/feb/2015 10:43

Omaggio Mattarella a Tachè, il piccolo ucciso a Sinagoga Roma

Lunghissimo applauso a Montecitorio

Omaggio Mattarella a Tachè, il piccolo ucciso a Sinagoga Roma

Roma, 3 feb. (askanews) - Fra i passaggi più applauditi del discorso di insediamento di Sergio Mattarella alla presidenza della Repubblica c'è stata la scellta di rendere omaggio alla a memoria di Stefano Gaj Tachè, bambino rimasto vittima a soli due anni nell'attentato alla sinagoga di Roma il 9 ottobre 1982 da un commando terrorista, come emblema della barbarie terrorista dell'integralismo religioso. "Il nostro Paese ha pagato piu' volte in un passato non troppo lontano il prezzo dell'odio e dell'intolleranza. Voglio ricordare un solo nome: Stefano Tachè".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
M5s
Grillo lancia il "reddito universale": confronto è su idea futuro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, molti batteri presenti nel neonato vengono dalla madre
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Cern, LHC: Federico Antinori (Infn) responsabile esperimento Alice
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina