lunedì 27 febbraio | 03:53
pubblicato il 13/nov/2013 19:27

Olimpiadi 2024: Vezzali (Sc), una grande opportunita' per il Paese

(ASCA) - Roma, 13 nov - ''E' in corso l'incontro tra il Coni, i Sindaci di Milano e Roma e i Presidenti delle Regioni Lombardia e Lazio, per decidere la citta' candidata alle Olimpiadi 2024. Ritengo che non sia importante quale citta' verra' scelta tra Milano o Roma, ma importante invece e' che sia l'Italia ad ospitare i Giochi Olimpici''. Lo dichiara in una nota Valentina Vezzali, pluricampionessa olimpica di scherma e deputata di Scelta Civica.

''Apprezzo molto le parole di Enrico Letta che parla di un quadro normativo per investimenti e ammodernamenti, con strutture sportive che vanno usate tutti i giorni e senza barriere. Auspico una legislatura che metta al centro dei suoi programmi iniziative volte al cambiamento culturale dello sport in linea con gli stati europei. Le Olimpiadi saranno anche uno strumento di sviluppo che incidera' favorevolmente sul Pil nazionale, offendo opportunita' occupazionali e di ripresa economica'', conclude Vezzali.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech