giovedì 23 febbraio | 12:48
pubblicato il 24/apr/2014 19:57

Ogm: Lorenzin, Tar Lazio riconosce correttezza divieto. Lavoriamo in Ue

Ogm: Lorenzin, Tar Lazio riconosce correttezza divieto. Lavoriamo in Ue

(ASCA) - Roma, 24 apr 2014 - ''Il dispositivo della sentenza ha messo in evidenza la correttezza sia dal punto di vista amministrativo che scientifico dell'azione intrapresa dal Ministero della Salute a tutela dei diritti dei cittadini che vedono con preoccupazione la coltivazione di prodotti geneticamente modificati destinati all'alimentazione''.

Lo afferma in una nota il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, commentando la decisione del Tar del Lazio che ha respinto il ricorso di un privato contro il decreto interministeriale - Salute, Politiche agricole e Ambiente - del 12 luglio 2013 che aveva vietato la coltivazione di mais geneticamente modificato Mon 810.

''Dal luglio scorso - aggiunge Lorenzin - prosegue, a livello comunitario, il pressante intervento del nostro Ministero, d'intesa con gli altri dicasteri competenti, per fare in modo che, sulla base del principio di precauzione, ciascuno Stato abbia il diritto di scegliere se coltivare o meno sul proprio territorio prodotti geneticamente modificati'', conclude il ministro della Salute.

com-stt/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech