mercoledì 22 febbraio | 03:44
pubblicato il 02/mag/2013 18:46

Ocse: Stucchi (LN), governo non si faccia intimorire da suoi moniti

Ocse: Stucchi (LN), governo non si faccia intimorire da suoi moniti

(ASCA) - Roma, 2 mag - ''Il governo non si faccia intimorire dai moniti dell'Ocse. Certo, la confusione di questi primi giorni di vita dell'esecutivo non aiuta ne' l'economia ne' il sistema istituzionale a venire fuori dalle secche nelle quali ci troviamo, tuttavia il premier non deve darla vinta alla dittatura delle organizzazioni internazionali e alle istituzioni sovranazionali che non vogliono lasciare liberi i Paesi di decidere sul loro destino''. Cosi' il vice segretario federale e senatore della Lega Nord, Giacomo Stucchi, che aggiunge: ''Sarebbe meglio perci o' concentrarsi subito sulle cose che hanno la maggiore priorita' e condivisione possibile, all'interno dei nostri confini.

Penso,in primis, alla Macroregione per quanto riguarda il Nord, alla piena attuazione del federalismo fiscale, ad una politica di crescita, agli aiuti economici a famiglie e imprese ma anche alle riforme istituzionali, sulle quali la Lega Nord ha molto da dire''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia