domenica 04 dicembre | 13:15
pubblicato il 15/set/2014 12:18

Ocse: Brunetta, nuova drammatica previsione, Renzi faccia riforme

(ASCA) - Roma, 15 set 2014 - ''Nuova drammatica previsione dell'Ocse. Nel 2014 l'Italia non solo non crescera' dello 0,8% previsto ad aprile dal governo, ma subira' una perdita dello 0,4%, che si sommera' a quella gia' realizzata nel 2013 dell'1,9%''. Lo dichiara in una nota Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia.

''Dati destinati ad accentuare la forbice rispetto a tutti gli altri paesi dell'eurozona che, al contrario, hanno interamente recuperato la caduta del Pil cominciata nel 2008 con il fallimento di Lehman Brothers. Ne' la situazione e' destinata a mutare per l'anno che verra'. Le stime di crescita per il 2015 sono di +0,1%, e fanno a pugni con l'ottimismo governativo, che prevedeva +1,3%: una stima piu' di 10 volte tanto. Quali saranno le conseguenze sul terreno della finanza pubblica? Auspichiamo - conclude Brunetta - che il presidente Renzi reagisca.

Invece di inveire contro l'Unione europa, faccia le riforme che sono indispensabili per invertire questa lucubre tendenza e per riportare il nostro Paese fra i grandi in Europa''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari