sabato 10 dicembre | 06:58
pubblicato il 27/mar/2014 17:09

Obama: troppo grande divario tra USA e Europa su spese difesa (1 update)

Obama: troppo grande divario tra USA e Europa su spese difesa (1 update)

(ASCA) - Roma, 27 mar 2014 - Il presidente degli Stati Uniti, Barak Obama, conferma le riserve e le perplessita' sulle politiche di molti paesi europei di tagliare in modo consistente le spese per la difesa. ''Gli Stati Uniti hanno l'esercito piu' grande del mondo'' ha detto Obama ricordando che ''siamo impegnati in molte aree'' del mondo. Ma oggi ''c'e'un divario troppo grande nella spesa per la difesa tra gli Stati Uniti e l'Europa. Noi spendiamo circa il 3% del pil per la difesa e l'Europa circa l'1%''.

Obama ha sottolineato che l'Europa avra' le proprie necessita' di difesa e cio' richiede risorse. ''Occorre che tutti contribuiscano. Tutti devono svolgere il proprio ruolo'' ha detto Obama che ha poi aggiunto: ''Ci sono impegni irrinunciabili se i paesi sono seri''. Sulle spese per la difesa l'inquilino della Casa Bianca ha comunque indicato che ''per ogni dollaro e euro speso deve esserci il massimo dell'efficienza e dell'efficacia''.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina