lunedì 27 febbraio | 05:55
pubblicato il 27/mar/2014 12:00

Obama: grande onore incontrare Papa, commosso da sua compassione

Presidente Usa ha incontrato stamattina il pontefice

Obama: grande onore incontrare Papa, commosso da sua compassione

Roma, 27 mar. (askanews) - E' stato "un grande onore incontrare sua santità Papa Francesco e, come tutti nel mondo, sono incredilmente commosso dalla sua compassione, dal suo messaggio di inclusione". Lo ha detto il presidente americano Barack obama nella conferenza stampa congiunta con il presidente del Consiglio Matteo Renzi. "Sono grato di aver potuto parlare con lui delle responsabilità che condividiamo, di occuparci dei più poveri, degli esclusi, degli ultimi", ha aggiunto Obama, riferendo dell'incontro avuto in mattinata con il Pontefice. "Sono estremamente commosso da quanto ha detto il Papa sul fatto che tutti noi abbiamo una prospettiva morale riguardo ai problemi mondiali e che non dobbiamo pensare ai nostri biechi interessi", ha concluso Obama sul suo colloquio con il Papa.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech