domenica 22 gennaio | 20:21
pubblicato il 27/mar/2014 09:47

Obama: ''con papa Francesco per sconfiggere la poverta'''

Obama: ''con papa Francesco per sconfiggere la poverta'''

(ASCA) - Roma, 27 mar 2014 - ''Il Papa ci sfida. Ci implora di ricordarci della gente, delle famiglie, dei poveri. Ci invita a fermarci a riflettere sulla dignita' dell'uomo.

Arrivo a Roma per ascoltarlo: il suo pensiero e' prezioso per capire come possiamo vincere la sfida contro la poverta' estrema e per limitare le sperequazioni nella distribuzione dei redditi''. Lo afferma il presidente degli Stati Uniti Barack Obama in un'intervista concessa al Corriere della Sera in concomitamza con la sua visita oggi a Roma che prevede, fra l'altro, l'incontro con il pontefice.

Francesco, ''con il suo incalzarci di continuo'', lancia un allarme sul ''pericolo di abituarci a diseguaglianze estreme'' fino a considerarle come normali ed ''e' un errore che non dobbiamo commettere'', dice Obama. Papa Bergoglio, continua, ''ha ispirato le genti di tutto il mondo e anche me col suo impegno per la giustizia sociale e il suo messaggio di amore e compassione, specialmente per le persone che, tra tutti noi, sono piu' povere e vulnerabili''. Il Papa, sottolinea, ''non si limita a proclamare il Vangelo: lui lo vive''.

La testimonianza di Francesco, ''il semplice fatto di andare sempre a cercare il contatto con gli ultimi, con coloro che vivono nelle condizioni piu' difficili, ha anche il valore di un richiamo: ci ricorda che ognuno di noi ha la responsabilita' individuale di vivere in modo retto, virtuoso'', rileva il presidente degli Stati Uniti, sottolineando che ''noi sappiamo che, vista la sua grande autorita' morale, quando il Papa parla, le sue parole hanno un peso enorme. Questo e' il motivo per il quale mi sono riferito a lui nel mio discorso sulle sperequazioni nella distribuzione del reddito''.

Obama, annunciando che illustrera' al Papa le iniziative che il suo Paese ha preso per aiutare ''le famiglie ad andare avanti'', dice che Francesco ha ragione quando afferma ''che questi progressi non hanno raggiunto un numero sufficiente di esseri umani, che troppa gente resta indietro''. Per questo, aggiunge, ''ho promesso che gli Stati Uniti lavoreranno coi loro partner nel mondo con lo scopo di sradicare la poverta' estrema entro i prossimi vent'anni e sono ansioso di ascoltare i pensieri del Papa su come possiamo vincere la nostra sfida''.

Del pontefice, Obama apprezza soprattutto il coraggio.

Parla, spiega, ''senza peli sulla lingua delle sfide economiche e sociali piu' grandi che ci troviamo ad affrontare nel nostro tempo. Questo non significa che siamo d'accordo su tutte le questioni, ma sono convinto che la sua sia una voce che il mondo deve ascoltare. Lui ci sfida''.

fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4