domenica 04 dicembre | 21:46
pubblicato il 08/ago/2014 14:21

Nuovo Senato dei 100, no elezione diretta e via indennita' -scheda

Cosa prevede il ddl riforme che ha avuto il primo ok in Senato (ASCA) - Roma, 8 ago 2014 - Con la riforma Boschi sulla seconda parte della Costituzione si da' vita al nuovo Senato: non sara' piu' eletto direttamente, rappresentera' le istituzioni territoriali e sara' composto da sindaci e consiglieri regionali. Si supera cosi' il bicameralismo perfetto e si modifica, in parte, il federalismo introdotto con la riforma costituzionale del tivolo V attuata nel 2001, eliminando le materie concorrenti tra Stato e Regioni. STOP AL BICAMERALISMO PERFETTO. Innanzitutto e' una modifica all'articolo 55 della Costituzione e prevede che sia la sola Camera dei deputati 'titolare del rapporto di fiducia con il governo ed esercita la funzione di indirizzo politico, la funzione legislativa e quella di controllo dell'operato del governo'. Al Senato spetta invece il compito di rappresentare le istituzioni territoriali, concorrere nei casi secondo le modalita' stabilite dalla costituzione, alla funzione legislativa e partecipare alle decisioni sulle politiche dell'Ue, inoltre la funzione di raccordo tra Ue, Stato e altri organi dello Stato. Il Senato valuta l'attivita' delle pubbliche amministrazioni, verifica l'attuazione delle leggi dello Stato, controlla e valuta le politiche pubbliche, concorre a esprimere pareri sulle nomine di competenza del governo nei casi previsti dalla legge e concorre paritariamente nelle materie che concernono i diritti della famiglia e la tutela della salute. Con un emendamento approvato in Aula inoltre e' stato ribadito che le leggi che stabiliscono le modalita' di elezione delle Camere promuovono la parita' nella rappresentanza dei generi. NASCE IL SENATO DEI 100, NON PIU' ELEZIONE DIRETTA. I membri del nuovo Senato verranno scelti dai Consigli regionali. Saranno 100, di cui 95 rappresentativi delle istituzioni territoriali e cinque senatori nominati dal presidente della Repubblica tra i cittadini 'che hanno illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo sociale, scientifico, artistico e letterario' per non piu' di sette anni e una sola volta. Con questa modifica si sancisce il superamento dell'elezione diretta del Senato, che verra' eletto 'dai Consigli regionali e dalle Province autonome di Trento e Bolzano, fra i propri componenti e fra i sindaci dei rispettivi territori nella misura di uno per ciascuno'. La ripartizione dei seggi tra le regioni sara' proporzionale alla popolazione. Infine si delega a una legge ordinaria la modalita' di elezione dei membri del nuovo Senato e si sancisce che 'i seggi sono attribuiti in ragione dei voti espressi e della composizione di ciascun consiglio'.

RIMANE IMMUNITA' PER NUOVI SENATORI. La durata del mandato dei senatori coincide con quella degli organi delle istituzioni territoriali nei quali sono stati eletti. Spettera' a una legge approvata da entrambe le Camere disciplinare 'le modalita' di attribuzione dei seggi e di elezione dei membri del Senato della Repubblica tra i consiglieri regionali e i sindaci, nonche' quelle per la loro sostituzione, in caso di cessazione dalla carica elettiva regionale o locale'. Ai senatori restera' pero' l'immunita' parlamentare come ai deputati. Si tratta dell'autorizzazione della Camera di appartenenza in caso di richiesta di arresto da parte del giudice o in caso di uso delle intercettazioni. NO INDENNITA' IN PIU'. I nuovi senatori non riceveranno indennita' se non quella che gli spetta in quanto sindaci o membri del consiglio regionale. Resta l'indennita' per i senatori a vita. Garantito anche ai senatori l'esercizio della funzione senza vincolo di mandato. (Segue) Gal

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari