giovedì 08 dicembre | 13:38
pubblicato il 18/nov/2013 18:09

Nuovo Centrodestra: Maroni, in Lombardia non cambia niente

(ASCA) - Milano, 18 nov - La scissione del Pdl, con la nascita del Nuovo Centrodestra, non ''cambia niente'' per gli assetti politici in Lombardia. Lo assicura il presidente della Regione, Roberto Maroni, escludendo l'ipotesi di un rimpasto in giunta prima della conclusione del primo anno di legislatura. ''Qui - mette il chiaro il governatore - non cambia niente. Abbiamo un programma da rispettare, sul quale le forze di maggioranza sono impegnate e quindi non ci sono novita' per quanto riguarda l'azione della Giunta regionale lombarda''.

Da Maroni anche la conferma che eventuali revisioni non arriveranno prima di marzo prossimo, mese che coincide con la conclusione del primo anno di legislatura: ''Abbiamo gia' pensato di fare una verifica dell'azione della Giunta dopo un anno di attivita', cioe' il prossimo marzo. Fino ad allora continueremo il nostro lavoro come previsto nel programma''.

com-fcz/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Comitato del No: sarebbe bene Colle ci convocasse a consultazioni
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: chi non vuole voto sostenga governo o urne dopo Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni