mercoledì 07 dicembre | 16:14
pubblicato il 08/ott/2014 14:56

Nozze gay, Giovanardi: eversori sindaci che le riconoscono

"Si rispetti legge, altrimenti loro ordinanze carta straccia"

Nozze gay, Giovanardi: eversori sindaci che le riconoscono

Roma, (askanews) - Sono eversori e incivili i sindaci che intendono riconoscere le nozze gay celebrate all'estero attraverso la trascrizione degli atti. Spara a zero il senatore Ncd Carlo Giovanardi contro qualunque riconoscimento delle unioni gay. Le parole del ministro dell'Interno a riguardo sono "chiare" e non si ammettono fughe "in avanti": se i sindaci non rispettano la legge potrebbero non essere rispettate nemmeno le loro ordinanze. "Si può dire che quello che fa il sindaco di Roma è carta straccia - attacca Giovanardi - e andare per i Fori imperiali in auto? No, la sua autorità va rispettata, per questo quello che hanno dichiarato alcuni sindaci (sulle nozze gay, ndr) è incivile e ingiustificabile".

Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Taiwan
Cina chiede a Usa d'impedire ingresso presidente Taiwan
Mps
Mps azzera perdite in Borsa e gira al rialzo su parole Dombrovskis
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni