giovedì 23 febbraio | 17:24
pubblicato il 20/nov/2013 19:00

No Tav: Polverini, contro violenti nessuna giustificazione

No Tav: Polverini, contro violenti nessuna giustificazione

(ASCA) - Roma, 20 nov - ''Quello che sta accadendo in queste ore a Roma tra un gruppo dei movimenti in lotta per la casa e dei no Tav e le Forze dell'Ordine in occasione del vertice tra il Presidente francese Francois Hollande e il Premier Enrico Letta e' molto grave''. Cosi' in una nota la deputata Renata Polverini (FI).

''Dalle immagini che scorrono sulle tv e sui siti Internet, alcuni manifestanti si stanno comportando da veri e propri teppisti mentre le forze dell'ordine stanno svolgendo semplicemente il loro dovere facendo un uso giusto e proporzionato della forza. Comportamenti che portano anche ad assaltare la sede di un partito sono da condannare senza se e senza ma. Contro questi violenti non ci sono giustificazioni perche' e' sempre possibile il confronto con chi democraticamente intende esprimere le proprie opinioni. Mi auguro - conclude Polverini - che i manifestanti pacifici e le forze dell'ordine isolino i violenti e li mettano in condizione di non nuocere ulteriormente alla nostra citta'''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech