lunedì 05 dicembre | 12:02
pubblicato il 20/set/2013 19:55

No Tav: documento Nuove Br, ''movimento deve fare salto in avanti''

(ASCA) - Torino, 20 set - Le nuove Br tendono la mano al movimento No Tav che deve ''compiere un altro salto in avanti, politico organizzativo, assumendone anche le conseguenze, o arretrare''. Lo scrivono dal carcere Alfredo Davanzo e Vincenzo Sisi, membri delle cosiddette Nuove Br in un documento diffuso su internet. Nel documento firmato dai due detenuti, in carcere dal 2007, intitolato ''Contro la repressione, nuova determinazione'', si apprezza ''molto la generale tenuta militante in sede processuale e, particolarmente, l'atto di revoca degli avvocati di alcuni compagni e compagne''. ''Cio' - si aggiunge - crea simpatiche consonanze con la nostra dimensione di prigionieri rivoluzionari e dei nostri processi politici''.

eg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari