sabato 25 febbraio | 19:37
pubblicato il 20/set/2013 19:55

No Tav: documento Nuove Br, ''movimento deve fare salto in avanti''

(ASCA) - Torino, 20 set - Le nuove Br tendono la mano al movimento No Tav che deve ''compiere un altro salto in avanti, politico organizzativo, assumendone anche le conseguenze, o arretrare''. Lo scrivono dal carcere Alfredo Davanzo e Vincenzo Sisi, membri delle cosiddette Nuove Br in un documento diffuso su internet. Nel documento firmato dai due detenuti, in carcere dal 2007, intitolato ''Contro la repressione, nuova determinazione'', si apprezza ''molto la generale tenuta militante in sede processuale e, particolarmente, l'atto di revoca degli avvocati di alcuni compagni e compagne''. ''Cio' - si aggiunge - crea simpatiche consonanze con la nostra dimensione di prigionieri rivoluzionari e dei nostri processi politici''.

eg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech