lunedì 23 gennaio | 02:19
pubblicato il 20/set/2013 19:55

No Tav: documento Nuove Br, ''movimento deve fare salto in avanti''

(ASCA) - Torino, 20 set - Le nuove Br tendono la mano al movimento No Tav che deve ''compiere un altro salto in avanti, politico organizzativo, assumendone anche le conseguenze, o arretrare''. Lo scrivono dal carcere Alfredo Davanzo e Vincenzo Sisi, membri delle cosiddette Nuove Br in un documento diffuso su internet. Nel documento firmato dai due detenuti, in carcere dal 2007, intitolato ''Contro la repressione, nuova determinazione'', si apprezza ''molto la generale tenuta militante in sede processuale e, particolarmente, l'atto di revoca degli avvocati di alcuni compagni e compagne''. ''Cio' - si aggiunge - crea simpatiche consonanze con la nostra dimensione di prigionieri rivoluzionari e dei nostri processi politici''.

eg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4