sabato 10 dicembre | 21:19
pubblicato il 08/feb/2011 15:32

Nicole Minetti torna a lavoro al Pirellone e sceglie il silenzio

L'ex igienista dentale del premier non parla con i giornalisti

Nicole Minetti torna a lavoro al Pirellone e sceglie il silenzio

Ha scelto la strategia del silenzio, (almeno con i giornalisti), Nicole Minetti, indagata per favoreggiamento della prostituzione nell'ambito del caso Ruby. Tornata al lavoro nell'aula consiliare della Regione lombardia, a Milano l'ex igienista dentale di Berlusconi, incalzata più volte dai cronisti, non ha aperto bocca per rispondere alle domande sugli ultimi sviluppi dell'inchiesta. Nell'aula consiliare, dove tra l'altro era in discussione una proposta di legge sull'educazione alla legalità a firma di Renzo Bossi, la Minetti era distratta e imbronciata. Si ritoccava nervosamente il trucco, consultava l'iPad, telefonava e inviava sms, partecipava svogliatamente alle operazioni di voto.

Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina