martedì 24 gennaio | 14:47
pubblicato il 08/feb/2011 15:32

Nicole Minetti torna a lavoro al Pirellone e sceglie il silenzio

L'ex igienista dentale del premier non parla con i giornalisti

Nicole Minetti torna a lavoro al Pirellone e sceglie il silenzio

Ha scelto la strategia del silenzio, (almeno con i giornalisti), Nicole Minetti, indagata per favoreggiamento della prostituzione nell'ambito del caso Ruby. Tornata al lavoro nell'aula consiliare della Regione lombardia, a Milano l'ex igienista dentale di Berlusconi, incalzata più volte dai cronisti, non ha aperto bocca per rispondere alle domande sugli ultimi sviluppi dell'inchiesta. Nell'aula consiliare, dove tra l'altro era in discussione una proposta di legge sull'educazione alla legalità a firma di Renzo Bossi, la Minetti era distratta e imbronciata. Si ritoccava nervosamente il trucco, consultava l'iPad, telefonava e inviava sms, partecipava svogliatamente alle operazioni di voto.

Gli articoli più letti
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4