domenica 26 febbraio | 20:34
pubblicato il 30/dic/2013 19:15

Nettuno: morte bimba travolta da romeno. FDI, reato non 'incidente'

(ASCA) - Roma, 30 dic - ''Dobbiamo cominciare a parlare di 'reati', non di banali 'incidenti' dovuti al caso''.

Interviene cosi', Barbara Benedettelli, responsabile nazionale dell'''Area per la tutela delle Vittime'' di Fratelli d'Italia, sulla vicenda della piccola Stella, la bambina di nove anni travolta lo scorso 26 dicembre da un 21enne romeno, al volante probabilmente ubriaco, morta dopo due giorni di ricovero in coma all'ospedale Bambino Gesu'. ''Occorre lavorare sulle aggravanti - esorta Benedettelli - come fanno paesi quali la Gran Bretagna per esempio, dove la mortalita' e' inferiore anche grazie a pene severe e alle quali non si sfugge. Lo scorso 20 marzo Fratelli d'Italia, unico partito in Italia ad avere un area dedicata esclusivamente alla tutela delle Vittime, ha presentato una proposta di legge per l'istituzione del reato di omicidio colposo stradale, che distingue questo reato di enorme peso sociale, dagli altri omicidi colposi''. red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech