lunedì 16 gennaio | 12:46
pubblicato il 05/set/2014 18:14

Nato: Mazzoni (FI) a Renzi, spese per difesa non sono spreco

(ASCA) - Roma, 5 set 2014 - ''Renzi ha prima annunciato che l'Italia fa parte della coalizione internazionale contro l'Isis, ed e' una buona notizia, ma subito dopo ha aggiunto che gli italiani non apprezzano gli sprechi, in particolare 'quelli per la politica e la difesa', e che 'il governo deve rendere conto alla pubblica opinione'''. Lo dichiara il senatore di Forza Italia Riccardo Mazzoni, componente della commissione Difesa. ''Ora - prosegue - , definire spreco, in questo momento storico, le spese per la difesa e' una scelleratezza senza precedenti e un'offesa a chi e' impegnato in prima linea nelle missioni internazionali a piu' alto rischio.Il primo dovere di un governo dovrebbe essere quello di garantire sicurezza ai cittadini, non di inseguire facili consensi con sortite demagogiche e antimilitariste''.

com-sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Governo
Alfano: elezioni? Avanti finchè c'è carburante, senza psicodrammi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Cnh crede nell'Internet of Things per l'agroalimentare
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
A Milano il car sharing DriveNow apre alle auto elettriche