giovedì 08 dicembre | 15:50
pubblicato il 06/feb/2013 14:23

Nato: Frattini, Europa deve fare di piu'

Nato: Frattini, Europa deve fare di piu'

(ASCA) - Roma, 6 feb - ''Dobbiamo dimostrare la nostra capacita' di europei di saper fare di piu'. Non possiamo criticare l'unilateralismo americano del passato e poi chiedere agli Usa di contribuire, per il 68%, alle spese della difesa dell'intera alleanza. I paesi europei membri della Nato non devono ridurre, ma ottimizzare. E soprattutto: coordinare''. Lo spiega in un'intervista a L'Opinione Franco Frattini, candidato ufficiale dell'Italia alla Segreteria Generale della Nato.

''Le minacce piu' pericolose oggi sono quelle che si diffondono piu' rapidamente. Mi riferisco ad un ''arco del terrore' che comprende ancora aree dell'Afghanistan e si sta allargando dallo Yemen all'Africa del Nord, sino al Sahel nell'Africa occidentale. A questo si aggiunge un rischio piu' ''convenzionale'', che e' quello delle armi di distruzione di massa, in particolare la proliferazione nucleare iraniana. E infine abbiamo la minaccia ''asimmetrica'' per antonomasia, quella che arriva dal cyberspazio: la possibilita' di un attacco informatico ai nostri sistemi elettronici e alle nostre infrastrutture'', continua Frattini.

''La Russia vede come fumo negli occhi lo scudo anti-missile? Paradossalmente, l'occasione che deriva dalla grave crisi siriana, che ha imposto lo schieramento di batterie anti-missile Patriot in territorio turco, potrebbe essere l'elemento concreto di prova che la difesa scatta per obiettivi estranei alla Russia. Il caso della Siria e' eclatante: c'e' un pericolo, almeno teorico, di possesso di armi chimiche da parte del regime di Damasco. C'e' una possibilita' concreta di escalation contro un membro della Nato. Quindi, con un po' di pragmatismo, possiamo dimostrare agli amici russi che l'impiego della nostra futura difesa non e' rivolto contro di loro'', conclude Frattini.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: chi non vuole voto sostenga governo o urne dopo Consulta
Governo
Renzi: ok nuovo governo ma appoggiato da tutti, non temiamo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni