giovedì 23 febbraio | 17:55
pubblicato il 16/mag/2013 17:02

Napolitano: su vilipendio decisione spetta al Parlamento

Napolitano: su vilipendio decisione spetta al Parlamento

(ASCA) - Roma, 16 mag - ''Negli ambienti del Quirinale si rileva come sulla stampa abbia avuto oggi rilievo un tema non nuovo sollevato polemicamente gia' nel passato: quello relativo al reato di ''offese all'onore o al prestigio'' del Presidente della Repubblica. La contestazione in tal caso di eventuali ipotesi di reato avviene del tutto indipendentemente da ogni intervento del Capo dello Stato, che non e' chiamato a dare alcun parere ne' tantomeno autorizzazione all'autorita' giudiziaria che ritenga di assumere iniziative ai sensi dell'articolo 278 del Codice Penale''. E' quanto chiarisce una nota diffusa dalla Presidenza della Repubblica. ''Anche se taluni mostrano di ignorarlo, il Presidente Napolitano gia' anni fa ribadi' come in ogni caso spetti a chi ha potere di iniziativa legislativa, e dunque non al Capo dello Stato, proporre l'abrogazione di quella disposizione del Codice. E per una decisione su proposte del genere e' sovrano il Parlamento'', si legge ancora nella nota.

com-brm/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Anche Orlando in corsa per le primarie Pd, domani l'annuncio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech